La mera segnalazione o raccomandazione del privato non configura il concorso morale nel reato di abuso d’ufficio, in assenza di ulteriori comportamenti positivi o coattivi che abbiano efficacia determinante sulla condotta del soggetto qualificato, atteso che la raccomandazione lascia libera la volontà del soggetto attivo...

In tema di usura, lo stato di bisogno va inteso non come uno stato di necessità tale da annientare in modo assoluto qualunque libertà di scelta, ma come un impellente assillo che, limitando la volontà del soggetto, lo induca a ricorrere al credito a condizioni...

L’artificio ed il raggiro previsti dall’art. 640 c.p. non consistono soltanto in una peculiare, sottile e scaltra rappresentazione della realtà, ad arte falsamente descritta, essendo sufficiente a concretarli qualsiasi simulazione o dissimulazione o qualsiasi astuto o subdolo espediente posto in essere per indurre taluno in...

In tema di responsabilità degli esercenti la professione sanitaria, in base all’art. 2, co. 4, c.p., alla luce delle sopravvenute fondamentali norme in materia di responsabilità medica, vale a dire l’art. 3 della cd Legge Balduzzi (che ha introdotto un’esimente per i fatti caratterizzati da...

In ipotesi di diffamazione avvenuta via web, il Giudice competente va individuato con criterio del luogo del domicilio dell’imputato. A ricordare la regola che fissa la competenza è la V Sezione Penale della Corte di Cassazione, con una sentenza di particolare interesse, considerato che, nell’attuale...

Integra il delitto di sostituzione di persona la condotta di colui che crea ed utilizza un ‘profilo’ su un social network utilizzando abusivamente l’immagine di una persona del tutto inconsapevole, associata ad un nickname di fantasia ed a caratteristiche personali negative. La Cassazione ha evidenziato...

Ai fini della configurabilità del reato di maltrattamenti non è richiesta l’individuazione di condotte sistematiche - nozione, quest’ultima, che invia alla preordinazione e strutturazione di un vero programma teso all’umiliazione ed all’annichilimento della vittima - essendo, invece, necessaria e sufficiente l’abitualità rispetto alla quale il...

In tema di autoriciclaggio, la locuzione di ‘attività speculativa’, conformemente ai criteri dell’interpretazione letterale, teleologica ed estensiva, deve intendersi comprensiva non soltanto della speculazione che avvenga in ambito finanziario o borsistico, ma anche nel settore del gioco e delle scommesse (di tipo sportivo o relative...

In tema di bancarotta fraudolenta patrimoniale, qualora il fatto si riferisca a rapporti tra società appartenenti al medesimo gruppo, il reato deve ritenersi insussistente solo se i benefici indiretti per la società fallita si dimostrino idonei a compensare efficacemente gli effetti immediatamente negativi e siano...

In tema di diffamazione a mezzo stampa o di pubblicazioni di tono giornalistico on line, al fine di configurare la scriminante dell’esercizio del diritto di cronaca o critica, non costituisce condotta di per sé idonea all’adempimento del richiesto onere di svolgere, in ordine al contenuto...