In ipotesi di diffamazione avvenuta via web, il Giudice competente va individuato con criterio del luogo del domicilio dell’imputato. A ricordare la regola che fissa la competenza è la V Sezione Penale della Corte di Cassazione, con una sentenza di particolare interesse, considerato che, nell’attuale...

Integra il delitto di sostituzione di persona la condotta di colui che crea ed utilizza un ‘profilo’ su un social network utilizzando abusivamente l’immagine di una persona del tutto inconsapevole, associata ad un nickname di fantasia ed a caratteristiche personali negative. La Cassazione ha evidenziato...

Ai fini della configurabilità del reato di maltrattamenti non è richiesta l’individuazione di condotte sistematiche - nozione, quest’ultima, che invia alla preordinazione e strutturazione di un vero programma teso all’umiliazione ed all’annichilimento della vittima - essendo, invece, necessaria e sufficiente l’abitualità rispetto alla quale il...

In tema di autoriciclaggio, la locuzione di ‘attività speculativa’, conformemente ai criteri dell’interpretazione letterale, teleologica ed estensiva, deve intendersi comprensiva non soltanto della speculazione che avvenga in ambito finanziario o borsistico, ma anche nel settore del gioco e delle scommesse (di tipo sportivo o relative...

In tema di bancarotta fraudolenta patrimoniale, qualora il fatto si riferisca a rapporti tra società appartenenti al medesimo gruppo, il reato deve ritenersi insussistente solo se i benefici indiretti per la società fallita si dimostrino idonei a compensare efficacemente gli effetti immediatamente negativi e siano...

In tema di diffamazione a mezzo stampa o di pubblicazioni di tono giornalistico on line, al fine di configurare la scriminante dell’esercizio del diritto di cronaca o critica, non costituisce condotta di per sé idonea all’adempimento del richiesto onere di svolgere, in ordine al contenuto...

La condotta tipica del delitto di furto con strappo, ex art. 624 bis c.p., si realizza quando la violenza è immediatamente rivolta verso la cosa e solo in via indiretta verso la persona che la detiene, anche se, a causa della relazione fisica intercorrente tra...

Integra il delitto di falsità materiale in certificato amministrativo commesso da privato, ex artt. 477 e 482 c.p., la formazione di un falsa attestazione dell’avvenuta revisione di un autoveicolo con targa estera, eseguito nel Paese di immatricolazione con esito positivo, anche quando la mendace indicazione...

I dati informatici (files) sono qualificabili come cose mobili ai sensi della legge penale e, pertanto, costituisce condotta di appropriazione indebita la sottrazione da un personal computer aziendale, affidato per motivi di lavoro, dei dati informatici ivi collocati, provvedendo successivamente alla cancellazione dei medesimi dati...

Ai fini del riconoscimento o dell’esclusione del fatto di lieve entità ex art. 73, co. 5, D.P.R. 309/90, è necessaria la valutazione complessiva degli indici elencati dalla disposizione in parola. Solo poi all’esito della valutazione globale di tutti gli indici che determinano il profilo tipico...