In tema di responsabilità del medico competente per la morte di un lavoratore, deceduto in conseguenza di una malattia non diagnosticata, il presupposto della rimproverabilità soggettiva implica la prevedibilità dell’evento che va compiuta ex ante, riportandosi al momento in cui la condotta è stata posta...

In tema di successione di posizioni di garanzia, quando l’obbligo di impedire l’evento connesso ad una situazione di pericolo grava su più persone obbligate ad intervenire in tempi diversi, l’accertamento del nesso causale rispetto all’evento verificatosi deve essere compiuto con riguardo alla condotta ed al...

In tema di responsabilità degli esercenti la professione sanitaria, in base all’art. 2, co. 4, c.p., alla luce delle sopravvenute fondamentali norme in materia di responsabilità medica, vale a dire l’art. 3 della cd Legge Balduzzi (che ha introdotto un’esimente per i fatti caratterizzati da...