La revisione è il principale mezzo di impugnazione straordinario, disciplinato agli artt. 629 e ss. c.p.p. , con cui si può incidere, sostanzialmente e tassativamente, sull’irrevocabilità del giudicato penale. Oggetto della richiesta di revisione è la sentenza di condanna, la sentenza emessa ai sensi dell’art....

Il codice di procedura penale, all'art. 438, definisce il rito abbreviato quale giudizio di merito sulla colpevolezza o sull'innocenza dell'imputato, che ha luogo nell'udienza preliminare oppure in sede di conversione di un altro rito speciale. Questo rito, infatti, si caratterizza per l'esclusione del dibattimento, fase centrale...

Un procedimento penale può essere definito con decreto penale di condanna quando per i reati in contestazione è possibile applicare una sanzione finale costituita dalla sola pena pecuniaria, anche se inflitta in sostituzione di quella detentiva. Quando, per qualsiasi effetto giuridico, si deve eseguire un ragguaglio...

Con sentenza n. 21241 del 17 marzo 2022 (dep. 31 maggio 2022), la prima sezione penale della Corte di Cassazione ha offerto importanti indicazioni circa le regole di valutazione della prova indiziaria, con particolare riferimento al c.d. “alibi falso” e al mendacio dell'imputato L'art. 192 c.p.p....

La sospensione del processo con messa alla prova è una modalità alternativa di definizione del processo, attivabile sin dalla fase delle indagini preliminari, mediante la quale è possibile pervenire ad una pronuncia di proscioglimento per estinzione del reato, laddove il periodo di prova cui acceda...

L’appropriazione indebita è la fattispecie criminosa prevista dall’art. 646 del codice penale ed appartiene alla categoria dei delitti contro il patrimonio. Se il delitto di furto garantisce la proprietà attraverso la tutela del possesso, l’appropriazione indebita tutela i diritti del proprietario quando una violazione del possesso...

In tema di furto, qualora l’agente, operando nel medesimo contesto temporale e spaziale, si impossessi di una parte di beni e non riesca, per cause indipendenti dalla propria volontà, ad impossessarsi di altri esistenti nello stesso luogo, si realizza un solo reato consumato, non potendosi...

Il tema della prescrizione, a partire dalla sua natura, sostanziale anziché processuale, è uno dei più dibattuti per le questioni che solleva nel rapporto tra ordinamento interno e quello europeo. Mentre ancora è in itinere il dialogo tra le Corti nazionali ed europee, l’istituto della prescrizione...

La sospensione del processo con messa alla prova è una modalità alternativa di definizione del processo, attivabile sin dalla fase delle indagini preliminari, mediante la quale è possibile pervenire ad una pronuncia di proscioglimento per estinzione del reato, laddove il periodo di prova cui acceda l’indagato /...

  La concussione è un reato che viene definito come l'abuso di potere o l'estorsione da parte di un pubblico ufficiale o di un incaricato di pubblico servizio. È considerata una forma di corruzione e viene perseguita dalla legge in molti paesi. La concussione si verifica quando...