Studio Cuomo | azione di contenimento nei confronti di un manifestante
Lo studio Cuomo & partners fornisce consulenza stragiudiziale ed assistenza e difesa giudiziale in materia penale. Lo studio nasce nel 2012 con sede a Napoli, dalla confluenza delle esperienze professionali maturate dal fondatore, l’avv. Dario Cuomo, nell’ambito del diritto e della procedura penale.
Studio, Legale, Cuomo, Napoli, Avvocato, Avvocati, Consulenza, Dario
16500
post-template-default,single,single-post,postid-16500,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

azione di contenimento nei confronti di un manifestante

Azione di contenimento durata pochi secondi realizzata da un agente di Polizia nei confronti di un manifestante: non sussiste la violenza privata. Lo ha precisato la V Sezione della Corte di Cassazione, evidenziando che, per l’integrazione del delitto di violenza privata, è necessario che la violenza o la minaccia comportino la perdita o, comunque, la significativa riduzione della libertà di movimento o della capacità di autodeterminazione del soggetto passivo. Risultano, invece, penalmente irrilevanti, in virtù del principio di offensività, i comportamenti che, pu costituendo violazioni di regole deontologiche, etiche o sociali, si rivelino inidonei a limitare la libertà di movimento del manifestante, o ad inficiarne significativamente il processo di formazione di volontà (Cass. 10360/19).

Tags: